“Napoli-Fiorentina sarà una grande partita”

NAPOLINapoli-Fiorentina? Secondo me è la miglior run del weekend, visto come giochiamo entrambi. Sarà una bella partita e non una partita da difendere”.. Simone l’ha detto Rimorchiatoriattuale commentatore di Dazn e calciatore di Atalanta e Torinoai microfoni di 1 Radio: “Per certi aspetti sono simili in fase di possesso. In fase di non possesso Napoli varia a seconda dell’avversario, u Fiorentina pressione sempre fortissima, spesso senza energie a fine partita perché l’italiano vuole sempre premere su tutto il campo.. Le dichiarazioni di Capelli sugli spagnoli e sugli italiani? Se andiamo a vedere ilAtletico Madrid e tu Vero forse si u Barcellona è sempre propositivo. Una volta si parlava di spit, ora di contropiede e ripartenza. A seconda dei giocatori che hai, molte squadre partono dal basso perché creano superiorità in fase di attacco. Sì tu hai Osimhen è solo questione di correre, ha queste caratteristiche”..

Dai un’occhiata alla galleria

Scudetto sprint: chi ha il miglior palinsesto tra Milan, Napoli e Inter?

Cabral sa fare bene

Cabrale è un giocatore interessante – dice Tiribocchi – sa cavarsela bene con l’italiano e il suo modo di suonare. Spesso le creava e le sbagliava, mentre altri non capivano il gioco perché non conosceva i suoi avversari. Potrebbe anche aver pagato per i molti scopi di Venerdì. Ha iniziato a giocare di meno, ha perso un po’ di autostima. Non è Vlahovic, ma è un giocatore interessante. L’assenza di Torreira? Dare equilibrio, correre per due, sapere quando premere in alto e quando scendere. Non ha intervalli lunghi, ma è di livello europeo. È un’assenza pesante”..

Napoli, il più giovane titolare dal 2012: Zanoli è quarto

Dai un’occhiata alla galleria

Napoli, il più giovane titolare dal 2012: Zanoli è quarto

Gli italiani in Europa

“IlAtalanta ha giocato una buona partita, una prima volta meravigliosa. Un po’ meno sfacciato del solito, però, meritavamo qualcosa in più anche se alla fine potevano perdere. Il Lipsia è una squadra forte. Qui Roma ha giocato discretamente a suo vantaggio, poi ha smesso di suonare. A livello europeo non dobbiamo mollare di un centimetro, perché anche se ci sono squadre inferiori, perderanno il risultato. Secondo me non ha fatto uno spettacolo alla pari. Fermarsi a fine ciclo? Dipende da comeEuropa League. In campionato lotterà per l’Europa League. È normale che sia stato un ciclo lungo e bellissimo, abbiamo già parlato di futuro con esso Gasperini che ha rinnovato l’anno scorso. Quando raggiungi il massimo e vedi che non puoi crescere perché è difficile, è possibile che inizi un nuovo ciclo”.

Napoli e Petagna

Petagna? Apprezzo il professionista, non ha mai detto niente fuori luogo, sempre in allenamento. È arrivato come un successo di mercato e si è ritrovato in disparte con l’arrivo di Osimhen e Mertens che fa sempre la differenza. Ci sono domande per gli allenatori, l’affare di mercato, va portato a termine, è un giocatore diverso dagli attaccanti del Napoliinsieme a Mertens che è forte negli ultimi 20 metri mentre Osimhen anche 50. È strutturato, protegge palla, ha meno possibilità di giocare perché ha sempre avuto il dominio della palla. Napolinon ha bisogno di tirare la palla ma ha bisogno di un finisher e il Napoli è meglio. È un lusso, poi tocca all’allenatore metterlo in condizione mentale. Ha giocato, soprattutto in Europa League. Essere il terzo attaccante in una squadra con 40 o più partite all’anno è un vantaggio in più. Deve essere buono Le spalle per tenere tutti in carreggiata”ha concluso.

Napoli-Fiorentina: le migliori quote e pronostici sulla partita

Guarda il video

Napoli-Fiorentina: le migliori quote e pronostici sulla partita