Juventus su Milinkovic-Savic: la trattativa

La Lazio ha deciso di sacrificare un grande giocatore e di valutare il centrocampista 65-70 milioni. Si intensificano i contatti con l’entourage serbo, da sempre al centro dei pensieri di Allegri.

Certi amori non finiscono, fanno giri enormi e poi tornano. Tra Juve e Milinkovic Savic potrebbe essere proprio così. Questa volta, però, è più probabile che il matrimonio tra il centrocampista serbo e la signora avvenga, soprattutto secondo i recenti aggiornamenti di casa Lazio. All’ultimo vertice tra Lotito, Tare e Sarri si è tracciata la linea per un fronte comune sulla programmazione: il tecnico avrà un peso maggiore nelle scelte del mercato biancoceleste, ma sarà necessario un sacrificio all’uscita per esigenze di budget e uno. dei più grandi sospetti è proprio la vecchia danza di Allegri.

CONDIZIONI

La stima del tecnico livornese per il giocatore è storica. Dal sogno di Pogba al possibile gol di Milinkovic Savic la strada è corta, soprattutto perché la Juve vuole dare al centrocampo un aspetto diverso da quello attuale e un giocatore come lui – ormai profondo conoscitore del calcio italiano – lo farebbe molto meno. sforzo per immergersi nella nuova realtà bianconera. , e hanno anche un costo più accessibile rispetto ai francesi. La dirigenza bianconera non ha mai interrotto i rapporti con il suo entourage, nell’ultimo periodo si è piuttosto intensificato e addirittura ha ricevuto segnali positivi sulla volontà del giocatore di considerare – questa volta per davvero – un possibile trasferimento sotto la Mole. Il suo stipendio è in linea con i parametri della Lady, anche in caso di aumento: riceve 3,2 milioni a stagione, in abbondanza sotto il tetto del club. A Torino troverai sicuramente uno stipendio più alto.

NEGOZIAZIONE

Il suo contratto con la Lazio scade il 30 giugno 2024: il lungo termine sembrava un ostacolo fino a poco tempo, ora molto meno ma c’è sempre da fare con Lotito, in una trattativa che si preannuncia complessa e possibilmente lunga. Il club biancoceleste potrebbe fare una richiesta da titolare sui 65-70 milioni, negoziabili un po’ più in basso in Italia per volontà del giocatore (che non ha intenzione di lasciare la Serie A di fronte alla possibilità di andare nella massima società ) ma senza troppi squilibri. I tempi delle richieste di Lotito da 75 in più il cartellino Bentancur sono ormai lontani, per la Juve ci sono ora le condizioni reali da trattare, cercando di raggiungere il miglior compromesso su prezzo e formula. Difficilmente, almeno per ora, la Lazio accetterà una controparte tecnica, anche se non mancano giocatori fuori dal progetto Juve che tanto piace a Sarri. Un nome su tutti: Arthur.

RINFORZO

Milinkovic Savic alla Juve darebbe una forte identità al centrocampo. Aggiungendo tecnica, fisicità e carattere. Con lui Allegri potrebbe alternare senza problemi il 4-3-3 o il 4-2-3-1, ma – numeri a parte – potrebbe contare più in generale su un vero centrocampista di testa. Il 27enne serbo, che ha già dimostrato tutto il suo valore in Serie A, potrebbe trovare anche nuovi stimoli per proporsi da protagonista in Champions League: per Allegri e per il club bianconero ha le carte in regola, l’interessato lo rende una questione di priorità a questo punto della loro carriera. E poi c’è il legame che si è creato in questi anni con il capoluogo piemontese, frequentandolo spesso per far visita al fratello Vanya, estremo difensore del Torino: sì, ci sarebbe anche un derby di famiglia.

PROSPETTIVA

Il centrocampista della Juventus troverà anche un caro amico e compagno di squadra della Nazionale, Dusan Vlahovic. La Juve ha deciso di puntare tutto sull’ex centro viola per aprire un nuovo ciclo, l’intesa tra i due è già ben collaudata e darebbe una grossa spinta al nuovo progetto di Allegri. Non solo: l’arrivo di Milinkovic Savic alla Juve aprirebbe probabilmente margini maggiori per operare anche in altri reparti, dalla difesa all’attacco, contando sull’affidabilità del serbo insieme a Locatelli, Zakaria e Rabiot, con quest’ultimo arrivato anche al termine naturale della sua relazione con la Signora (2023). Con un pacchetto centrocampista di questo tipo, il club potrebbe evitare di andare in un secondo centrocampista a favore di un altro giocatore del reparto avanzato. Valutazioni già in corso, necessità della Lazio di vendere a favore del dialogo: la Juve è qui, con l’entourage del giocatore già mosso e potrebbe presto fare lo stesso con la Lazio.