“Cincere l’azienda? Un presente solido e un futuro migliore”

MILANO“Ci concentriamo tutti sul gioco di squadra: più si è coesi, più uniti, più si è disposti a sacrificarsi, più si fa bene. Succede spesso. Ma quello che conta è la partita di domani”.. Poi il tecnico del Milano, Stefano Pioliin vista del derby di Coppa Italia controInter in vista della finale del torneo. “La Calabria ieri ha avuto qualche difficoltà, ma ora deve allenarsi. Romagnoli non si è nemmeno allenato con la squadra, vedremo oggi. Gabbia ha avuto una sola fatica: sta bene. Vedo una squadra molto concentrata e molto motivata. “ha spiegato il tecnico rossonero, che all’epoca puntava anche sul testa a testa con i nerazzurri in campionato: “Il derby di domani non influirà sulla Serie A. Sappiamo esattamente quale dovrebbe essere il percorso in campionato a prescindere da domani. Faremo del nostro meglio, ma il campionato è solo un altro modo: pensiamo di poter vincere tutti. le parti. da qui. all’estremità “.

Pioli: “Trasferimento Milan? Focus sul campionato”

Per quanto riguarda le possibilità di Eliott di vendere il club a fine stagione, Pioli mettila così: “Non abbiamo parlato e niente e nessuno potrà capire la nostra concentrazione per la finale di campionato. La società ci è molto vicina, ieri era presente come ogni venerdì. Il presente del Milan è molto solido e il futuro potrebbe essere anche meglio. Domani i dettagli faranno la differenza. Giocheremo con grande attenzione e concentrazione per tutti i 90 minuti. Abbiamo le nostre qualità. L’Inter in campo aperto può essere molto pericolosa, ma poi dipende molto dalle letture che facciamo durante il gioco “.

Guarda il video

Psg: Se Leonardo salta, Donnarumma tornerà al Milan?

“Ho giocato un grande derby all’andata, Rebic sta bene”.

“La fiamma è accesa, ma è sotto controllo: vedo i giocatori molto concentrati, attenti e motivati ​​a confermare ciò che facciamo in positivo. Abbiamo fatto uno dei migliori derby al primo turno, ma domani le cose saranno diverse”.. Quindi, alle condizioni di Rebic: “Ogni giocatore deve sentirsi decisivo. Dobbiamo giocare pensando che ogni pallone che tocchiamo possa essere decisivo. Rebic è bravo e può esserlo. Il punto di riferimento siamo noi stessi. Faremo del nostro meglio per superare la scorsa stagione e arrivarci. “La finale di Coppa Italia significa già fare meglio della scorsa stagione. Quindi il fatto che l’Inter sia in vantaggio è uno stimolo ancora più grande. Quello che conta è superare se stessi”..

Pioli: “Inter con grande qualità, abbiamo strategia”

“Non subire gol è molto importante. Questo mi sorprende un po’, anche perché in difesa abbiamo preso dei rischi per il modo in cui giochiamo. Siamo tutti cresciuti e dobbiamo continuare con questo atteggiamento. Domani affronteremo grandi giocatori .qualità: l’attenzione deve essere alta. Il nostro atteggiamento contro l’Inter è sempre stato molto simile. Difficile non lasciare situazioni pericolose a giocatori così forti, ci obbligheranno a correre molto. Poi abbiamo una strategia e cercheremo di portalo in campo, con grande qualità, sia quando abbiamo palla che quando ce l’abbiamo. Per le qualità dell’Inter è importante coprire Brozovic, quindi è molto più probabile che domani ne giocherà una in mezzo. Kessie e Krunic invece di Diaz fin dall’inizio. Lasciare Leao uno contro uno contro un difensore centrale può essere un vantaggio. Theo ha le qualità per giocare dentro o fuori, ma deve stare più attento a perdere meno palloni quando mette la palla in campo.. Poi, in chiusura, un rapido sguardo all’ultima partita di campionato contro il Genoa: “Dirò che quello che abbiamo fatto finora non conta: conta solo quello che faremo a fine stagione. Contro il Genoa abbiamo visto una certa azione di velocità come ad inizio stagione: è la velocità di il gioco e la palla trasmessa che possono fare la differenza. Più sei veloce, più sei imprevedibile”.ha concluso.

Milan-Genova, i bilanci: Tomori imbattibile, Tonali cresce

Dai un’occhiata alla galleria

Milan-Genova, i bilanci: Tomori imbattibile, Tonali cresce