Belotti non ha fallito, presto Portanova

Genoa, il bilancio dei rossoblù

SIRIGU 7 Bella parata su Izzo e subito dopo un’uscita decisa e precisa. Ovviamente voleva mostrare qualcosa a qualcuno, dal momento che non andava molto d’accordo con il Toro.

FRENDRUP 6.5 Bravo a rubare palla a Vojvoda, tira di destro e mette in mezzo la palla che Portanova tira in porta.

MAKSIMOVIC 6 Una partita attenta, pulita anche in tutti gli interventi difensivi. E ha anche provato a spingere.

OSTIGARDA 5 Doppio cartellino giallorosso dopo 24′. Letale un intervento al limite su Izzo. Un tagliando che, però, non poteva essere sanzionato nemmeno con la tessera.

VASQUEZ 6 Buono per l’arrampicata e l’espansione.

STURARO 6 Combatti e guida, ovviamente parlando in modo competitivo.

BADELJ 6 Lineare, preciso, ma elegante. Herani (47’st) ng.

MELEGONI 7 Prende tanti palloni, corre tanto e non sempre con lucidità. Ma il suo contributo è qui. Nel primo tempo ha giocato dietro Destro, nel secondo tempo dietro. E non ha rinunciato nemmeno all’osso. Lavoro (21’st) 6 Mamma, quanto presto.

AMIRI 6 Con l’espulsione di Ostigard fu sostituito. E non stava giocando male, afferma bene Destro. i soldi (25’pt) 6.5 Sta su Belotti e lo controlla senza errori.

PORTANOVA 7 Veloce a sfruttare un’indecisione prima di Berisha e dopo Izzo. Oltre al gol, partite molto belle. Galdames (21’st) 6.

DESTRA 6 Combattendo, ha fermato diverse banche. E non aveva molte palle giocabili. Di base (1u) 6 Dà un bel contributo alla sigillatura delle porte.

TUTTI. BENEDIZIONE 7 Sette pareggi consecutivi è una vittoria. Bravo, il suo Genoa non si arrende mai. Anche tra dieci.

Dai un’occhiata alla galleria

Torino-Genoa: primo gol di Portanova in Serie A, fuori Belotti

Torino, i resoconti dei granati

BERISA 5 In occasione del gol rossoblù non è impeccabile, ha mal gestito una palla così velenosa, ma che potrebbe essere meglio restituita in immersione. Per il resto non era fidanzato. Serata da spettatore, ma prestazione negativa per quella mezza papera che gli è costata la sconfitta.

IZZO 5 A testa bassa, colpisce subito il bersaglio. Poi, però, si ritrova impreparato (ma soprattutto sfortunato) alla deviazione di Berisha che porta Portanova in porta: il pallone gli rimbalza tra le cosce. A proposito del riscatto, si gettava spesso in avanti e inseguiva Ostigard, probabilmente esagerando il volo e la “scena” a terra. Mi sono perso alcuni balli dopo. Sempre inseguito dai tifosi rossoblù, che lo accusano di simulazione.

BREMER 6.5 Il Genoa non spinge e il lavoro è minimo. I rossoblù non tirano neanche una volta in porta, fuori porta e tiro alto di Badelj nel finale: e gran parte del merito va a lui. Ma ora è normale.

RODRIGUEZ 5.5 Pochi errori, ma non ha dato niente di sostanziale. Ha appena fatto i compiti senza cercare quello che era riuscito più volte in questa stagione. Solo un bel cross perso da Singo. buon pomeriggio (35’st) ng.

SINGU 5.5 In strada spinge molto e mette in mezzo tanti palloni che i suoi compagni non riescono a sfruttare perché non ben posizionati (loro) o perché calciati in modo impreciso (le traverse). Mangia un gol nel secondo tempo: devia al volo fuori dal centro a pochi passi dalla porta. Zazza (35’st) ng Non tocca nemmeno una palla.

LUKIC 6.5 Nel primo tempo ha regalato a Belotti un gran pallone in area, che il Gallo delle giornate migliori avrebbe sfruttato. E ha sempre cercato di creare un gioco, nonostante le mille difficoltà.

MANDRAGORA 6 Certamente non è stata la sua migliore partita nella granata, ma la sua sì. Molti passaggi, anche se mancava quello di demarcazione. Non aveva il colpo di scena e non ha nemmeno provato il tiro a lungo raggio. Brekalù (6 ‘st) 5 Incoerente. Cosa gli è successo?

VOJVODA 5 Perde palla sull’esterno nell’azione di vantaggio rossoblù. Nel primo tempo con un colpo di testa soffia la traversa. Molto disordinato, litigava spesso con la palla. Ansaldi (6’st) 5 Non si accende. Dalla sua parte senza croce.

PERDITA 5.5 Questa volta non ha dato il solito contributo. A volte si ostinava a sfondare da solo. Avvertita, e avvertita: la Salernitana mancherà.

PGIACA 5 Juric gli ha dato una nuova opportunità forse per capire se bisogna contare su di lui per il futuro e il giocatore lo ha perso completamente. Mai in gioco.

BELOTTI 5 Goffo si voltò e poi perse un’occasione. Non è la sua serata, non la tocca. Magari con il passare del tempo il capo è impegnato in altri pensieri perché non può più fare la differenza come tutti gli altri. Una buona e una cattiva corsa: è così da tempo.

TUTTI. LEGALE 5 Dai, non puoi perdere una partita come questa quando la tua squadra gioca fuori numero per più di un’ora contro una formazione nei bassifondi della classifica. Nemmeno un vero colpo allo specchio nel secondo tempo. Dov’è la squadra che aveva alzato il tifoso contro l’Inter? Troppo alto e troppo basso.

L’arbitro

MARIANI 5.5 Qualche dubbio sul secondo giallo di Ostigard, qualche errore di valutazione in generale tra gli errori invertiti e gli angoli non visti o dati.