Belotti decisivo, Fazio espulso nel finale

SALERNU – U Salerno crea diverse occasioni ma alla fine un calcio di rigore Belottibattuto due volte, decide la sfida: allo stadio Arechi finisce 1-0 Torino. Il lanciagranate è atterrato nell’area da Io faccio ma sbaglia undici metri e rimane ipnotizzato dal portiere. Tuttavia, l’arbitro ripete il rigore (Sepe non era con entrambi i piedi sulla linea al momento del tiro) e questa volta Belotti aveva ragione. Nella ripresa il difensore antica Roma prima sbaglia clamorosamente il pareggio e nel finale riceve il secondo giallo, lasciando la sua squadra in più numeri. Sorrise Giurico mentre sbagliava sempre la prima vittoria di Davide Nicola con la Salernitana.

Salernitana-Torino, cronaca e statistiche della partita

Il Torino va in vantaggio su rigore di Belotti

Sfida tra Salerno e Torino alla 31° giornata di Serie A allo Stadio Arechi di Salerno. Davide Nicolaprima della sfida con un sorpasso sulla panchina del Torino, cerca la sua prima vittoria sulla panchina della Salernitana, che non si toglie i tre punti dalla 9 gennaio scorso con 2-1 contro il Verona: cinque pareggi e quattro sconfitte da allora. I padroni di casa si appoggiano a Djuric in mezzo all’attacco con Bonazzoli e Verdi a sostegno mentre Juric punta su Belotti con Pjaca e Lukic alle sue spalle. Avvio subito aggressivo della Salernitana che si porta in vantaggio all’8′: Mazzocchi attraversare l’area fino a diede chi si gira e tira per primo, provvidenziale l’intervento di Berisha che dovrebbe essere sul palo. La reazione del Torino arriva al 15′ Belotti tenere la palla in area e Io faccio interviene bruscamente. Per l’arbitro calcio di rigore e cartellino giallo per l’ex difensore giallorosso. Da undici metri compare il capitano dei granata Sep cerca di respingere la palla. Ma interviene Var: il portiere della Salernitana non aveva entrambi i piedi sulla linea al momento del colpo e quindi il il calcio di rigore deve essere ripetuto. Riprova Belotti che calcia sullo stesso corner e questa volta trova il vantaggio in rete per il Torino. Immediata la reazione della Salernitana con l’ottimo rigore di Radovanovic ma anche il Torino si rende pericoloso Fazio perde palla nella sua area arriva Belotti che affronta Sepe, ma sbaglia a calciare contro il portiere. Tante buone occasioni per entrambe le squadre ma il primo tempo si chiude in vantaggio degli ospiti.

Dai un’occhiata alla galleria

Non basta il miracolo di Sepe: Belotti decide Salernitana-Torino

Fazio lascia la Salernitana in 10

Il secondo tempo si apre con la buona manovra di Salernitana che cerca il pareggio. Al 55′, però, il Torino trova il gol con un colpo di testa di Bremer negato da Sepe su cui arriva. Singo per il vincitore del tap-in. L’arbitro, però, ha fermato tutto e annullato il gol per la posizione di fuori gioco. Dopo lo spavento, la Salernitana reagisce e si rilancia in avanti. Al 65′ Ederson crea una delle migliori occasioni della partita superando Good Morning e trovando un gran tiro deviato miracolosamente da Berisha. Vengono con altre opportunità Djuric e soprattutto con Fazio al 70′ che di pochi passi smussa un colpo di testa e divora così il possibile pareggio. Intorno al 75′ le condizioni nel campo sono peggiorate con fulmini e grandine si sono abbattute sul campo. All’85’ si chiude l’incubo Io faccio che lascia il campo per il secondo giallo lasciò la Salernitana nel 10. Il difensore antica Roma è responsabile della penalità assegnata e pesa sull’intera portata di un eventuale pareggio divorato da pochi passi. La Salernitana continua a spingere nonostante la sua inferiorità numerica. Nel finale Mikael ha segnato con un tiro al 95′ ma è stato tutto inutile. u Torino vince ancora dopo otto partite pur mancando la prima vittoria di Davide Nicola sulla sponda della Salernitana.